Impara le Arti Ninja,Uccidi ki ti pare,Vai alla ricerca di infiniti tesori e infine Divertiti in questo Forum di Anime e Manga
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 SCHEDA:quartetto suono e Kimimaro

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Naruto Uzumaki

avatar

Messaggi : 89
Data d'iscrizione : 25.03.09
Età : 25
Località : Taranto

MessaggioTitolo: SCHEDA:quartetto suono e Kimimaro   Sab Mar 28, 2009 12:07 am

Il Quartetto del Suono (音隠れの忍四人衆, Otogakure no Shinobi Yonin Shū?) è un gruppo di quattro personaggi che costituisce la guardia del corpo di Orochimaru; originari del Villaggio del Suono questi quattro ninja sono stati potenziati da Orochimaru con il Segno maledetto. Nonostante siano tutti dei Genin, il segno dà loro una forza tale da ridurre in fin di vita i Jonin speciali Genma Shiranui e Raido Namiashi. Originariamente erano chiamati i Cinque del Suono (音隠れの忍五人衆, Otogakure no Shinobi Gonin Shū?) ma, dopo l'abbandono di Kimimaro, il loro capo, nonché più forte dei quattro messi insieme, affetto da una malattia mortale, hanno cambiato la loro denominazione. Tutti e cinque ripetutamente paragonano i loro avversari alla spazzatura. I membri sono:

Jirobo, guardiano della porta Sud.
Kidomaru, guardiano della porta Est.
Sakon, guardiano della porta Ovest.
Tayuya, guardiana della porta Nord.
Compaiono poco dopo l'invasione di Orochimaru al Villaggio della Foglia, subito dopo la cattura del Terzo Hokage, innalzando uno scudo protettivo sulla torre centrale, lasciando così soli Orochimaru e Sarutobi nello scontro decisivo. In seguito riappariranno a Konoha, mettendosi al servizio di Sasuke durante la sua fuga dal villaggio stesso, cercando di trattenere i membri e amici del fuggitivo; tuttavia furono tutti uccisi dai compagni di Naruto aiutati dai ninja del Villaggio della Sabbia.


JIROBO

Jirobo (次郎坊, Jirobo?) è fisicamente il membro più forte del quartetto del suono ma dopotutto il più debole, secondo gli altri membri del gruppo. Il suo stile di combattimento consiste soprattutto in colpi fisici uniti all'abilità di usare il suo chakra per comandare la terra. La sua forza fisica è incredibile, che è mostrata quando solleva un Choji grande come una montagna quando è nella forma del secondo livello del Segno maledetto. È in grado di prendere grosse quantità di terra la suolo, crea barriere con lastre di roccia e può assorbire il chakra degli avversari intrappolati. Non gli piace quando Tayuya lo tratta con superiorità o quando lo chiama grassone, e lui la critica sempre quando lo fa. Quando è nella forma del secondo livello del segno maledetto la sua pelle diventa rossa, i suoi capelli diventano un'enorme chioma che scende giù per la schiena, i suoi occhi diventano tutti neri, e acquista una forza dieci volte superiore al normale. Viene menzionato più volte nell'anime che è quasi sempre affamato. Durante la saga dell'Inseguimento di Sasuke si batte con Choji e viene ucciso con un pugno fatale in pieno petto, dopo che quest'ultimo aveva ingerito l'ultima pillola del clan Akimichi rimasta (quella al peperoncino rosso) conferendogli una forza 100 volte superiore al normale.

TAYUYA

Tayuya (多由也, Tayuya?) è l'unica ragazza del Quartetto del suono. Ha un temperamento aggressivo soprattutto col suo compagno di squadra Jirobo, ma è davvero forte. La sua principale e sola arma è il suo flauto. Può evocare tre potenti demoni (Doki o Oni) e controllarli con il flauto demoniaco in modo che combattano al posto suo. Tayuya è molto intelligente e può pensare a eccellenti strategie e tattiche di combattimento, è perfino in grado di eseguire genjutsu con il suo flauto. La sua preferenza per il combattimento a lunga distanza basato sul suono la rende vulnerabile nel combattimento ravvicinato. Quando è nella sua forma del secondo livello del segno maledetto le crescono i capelli, la sua pelle diventa marrone scura e le crescono un paio di corna sulla testa. Acquista inoltre un grande chakra che le permette di sopraffare anche le varie tecniche ombra di Shikamaru. Tayuya è l'unico membro del quartetto che mostra un senso di moralità; poco prima di iniziare a combattere contro Shikamaru gli chiede se sta pensando razionalmente. «Ogni volta che ci raggiungi devi sacrificare uno dei tuoi compagni per non lasciarci scappare. Perché sacrificare quattro uomini per recuperarne uno che potrebbe non volere tornare indietro?». Tayuya riesce quasi a sconfiggere Shikamaru, ma prima che possa finirlo interviene Temari, che evocando la donnola Kamatari, riesce ad ucciderla schiacciandola sotto un albero.

Tayuya è inoltre molto volgare, tanto che chiama senza esitare Jirobo "bastardo" e Shikamaru "testa di cazzo". Nell'anime, in Italia, questa caratteristica si perde in quanto tutte le parolacce di Tayuya vengono modificate con parole meno volgari (come "Ciccione" oppure "Idiota").


KIDOMARU

Kidomaru (鬼童丸, Kidomaru?) è un membro del Quartetto del suono con alcune caratteristiche da ragno; possiede 4 braccia in più del normale per un totale di sei arti e ha la capacità di tessere ragnatele. Tesse le sue ragnatele con uno speciale tipo di liquido creato unendo i fluidi del corpo con il suo chakra. È anche capace di creare un denso liquido dorato che si indurisce dando un metallo che blocca il chakra. Questo materiale può usarlo come armatura o per fabbricare kunai, frecce e il suo arco. Quando è nella sua forma del secondo livello del Segno Maledetto diventa ancora più simile a un ragno; la sua pelle si inscurisce, gli crescono dei lunghi capelli bianchi, apre il terzo occhio sulla fronte (che normalmente è coperto dal coprifronte) e infine acquisisce l'abilità di controllare il tragitto delle sue frecce con un filo di chakra.

Kidomaru è un eccellente osservatore, capace di individuare il punto debole del suo avversario velocemente e in modo alquanto efficiente. Gli piace giocare con i suoi nemici prima di ucciderli. Sembra preferire il combattimento a distanza che gli dà un considerevole vantaggio e gli consente di evitare il combattimento ravvicinato.

Durante la saga della distruzione di Konoha, Kidomaru usa le sue ragnatele per proteggere il Quartetto e Orochimaru mentre stanno scappando. Viene sconfitto e ucciso da Neji, durante la saga dell'Inseguimento di Sasuke, grazie al suo Juken, che è stato trasportato dal un filo di chakra utilizzato da Kidomaru per controllare i kunai, arrivando nel corpo del membro del Quartetto del Suono.


SUKON E UKON

Sakon e Ukon (左近, 右近) sono due personaggi facenti parte del Quartetto del Suono. Nonostante i due nomi, sono due esseri uniti nello stesso corpo, controllato per la maggior parte del tempo dal primo dei due. I loro nomi significano rispettivamente "sinistra" e "destra".

Sakon ha una mente distorta e si diverte a insultare l'avversario. È dotato di un'incredibile potenza e velocità (Orochimaru si riferisce a Sakon come il migliore dei quattro), ma queste non sono le sole cose che ha a disposizione. È dotato infatti di un'incredibile abilità innata che gli permette di far uscire dal suo corpo suo fratello maggiore Ukon. Ukon generalmente resta addormentato nel corpo di Sakon a meno che non ci sia bisogno di lui in combattimento, e in tal caso raddoppia effettivamente la forza degli attacchi fisici di Sakon. Ognuno dei due può indipendentemente attivare il segno maledetto. Nella sua forma del secondo livello del segno maledetto, prende le sembianze di un orco, anche se ha un solo corno sul lato sinistro della testa. Questa forma gli aumenta la sua abilità di guarigione e se ferito gravemente gli conferisce un'armatura.

Orochimaru sottolinea come a Sakon talvolta aggradi lasciare intendere di essere il capo dei quattro del suono, trattando gli altri 3 con superiorità a infliggendo torture inutili ai nemici in fin di vita. Questo atteggiamento diventa ancora più accentuato se Sakon perde la pazienza (quando Akamaru urina in faccia a Sakon, per esempio). Orochimaru dice che questo suo vizio può rallentare il gruppo ancora più di quelli di Jirobo e Kidomaru. Lui (con Ukon) combatte contro Kiba e Akamaru durante la saga dell'inseguimento di Sasuke Uchiha, e li avrebbe sconfitti se non fosse intervenuto Kankuro a salvarli e uccidere sia Sakon che Ukon con la tecnica "Spettacolo dei burattini" (Karakuri Engeki).

Ukon, invece, normalmente rimane dentro il corpo di Sakon a meno che non ci sia bisogno di lui in combattimento. Questo suggerisce che non può rimanere fuori dai Sakon per troppo tempo, dal momento che dice che ha bisogno di riposare dopo una corta battaglia separato da suo fratello. Sembra essere più impaziente di suo fratello, come si vede quando gli dice di sbarazzarsi di Kiba in fretta e attivare il secondo livello del segno maledetto mentre questi voleva giocarci ancora un po'. Quando sono uniti in un unico corpo la loro potenza negli attacchi fisici raddoppia tanto che possono distruggere persino una roccia a mani nude. Allo stesso modo di come vive nel corpo di suo fratello, Ukon può utilizzare la sua abilità innata per entrare nel corpo dell'avversario e distruggerlo lentamente dall'interno. Kiba usa la abilità innata di Ukon a suo vantaggio cercando di suicidarsi mentre Ukon era dentro il suo corpo; così facendo infatti danneggia sia se stesso che Ukon. Quando è nella sua forma del secondo livello del segno maledetto può rimanere separato da Sakon per più tempo e diventa un orco come suo fratello con un corno sul lato destro della testa.


KIMIMARO

Kimimaro Kaguya (かぐや 君麻呂, Kaguya Kimimaro?), fedele servo di Orochimaru, faceva un tempo parte del gruppo dei "Cinque del Suono", e ne rivestiva il ruolo di leader in quanto più forte dei quattro messi insieme. A causa di una malattia molto grave ha dovuto però abbandonare il gruppo, e benché il suo maestro Kabuto tenti di curarlo con tutti i mezzi, la sua malattia sembra incurabile. Probabilmente, l'estrazione delle ossa dal corpo, espone il suo corpo all'ambiente esterno, ricco di microorganismi nocivi, che infettano il corpo di Kimimaro in maniera letale. Il suo clan, il clan Kaguya, è stato sterminato durante l'attacco al Villaggio della Nebbia quando lui era ancora solo un bambino. Avendo sottovalutato le forze difensive furono uccisi tutti tranne Kimimaro che fu l'unico superstite. Egli è stato quindi raccolto ed allevato da Orochimaru e, successivamente, è stato scelto da questi per contenere la sua anima ed ereditarne così i poteri. Il progetto si è rivelato irrealizzabile in quanto il corpo di Kimimaro è troppo debilitato dalla malattia.

Kimimaro possiede una straordinaria abilità innata che persino il suo clan "amante della guerra'" temeva. Per questo motivo fu tenuto rinchiuso per tutta la sua infanzia in una cella e rilasciato solo per combattere contro gli altri clan. La sua abilità genetica consiste nel saper modificare a piacimento la forma delle sue ossa tramite il controllo delle cellule che le generano, questa caratteristica lo rende perfetto soprattutto per il combattimento ravvicinato, ma anche per quello a distanza, infatti è in grado di sparare dalle mani piccoli ma letali proiettili d'ossa. Nel suo stile di combattimento inoltre spiccano mosse come il "Ballo della Camelia". Kimimaro è anche in possesso di uno dei sigilli di Orochimaru, il potentissimo Gaia Fuuin, pari per forza al Segno Maledetto in possesso da Sasuke Uchiha,che aumenta la sua potenza e migliora la sua abilità innata,ma deteriora il suo corpo già malato.

Kimimaro perde la vita durante uno scontro con Gaara, giunto in soccorso di Rock Lee. Quest'ultimo stava combattendo contro Kimimaro per bloccarlo, permettendo così a Naruto di inseguire Sasuke. Tuttavia, la sua morte non è causata dal nemico ma dalla malattia che lo stronca un istante prima che potesse dare il colpo di grazia a Gaara.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
SCHEDA:quartetto suono e Kimimaro
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» M.A.S. e mezzi d'assalto di superficie italiani
» Consiglio per acquisto carro
» Buona serata
» hms pegasus
» costruire una auto radiocomandata

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Mondo Degli Anime & Manga :: Naruto-
Vai verso: